‘mbare (3)

LA SPESA DI PASQUETTA A CATANIA

– Mbare comu semu ogganizzati ppa Pasquetta?

– a facemu a me casa mbare, arustemu e n’addivittemu

– apposto! Ppa spisa?

– a facemu rumani

– cchi accattamu?

– Asp, ma quanti semu?

– semu chinnici mba

– apposto! A canni?

– allura, ppa canni considerando ca semu chinnici, metti du feddi a testa, su 30, facemu 50 feddi prima ca non c’abbasta

– sasizza?

– iu ricissi semplici e cunzata

– ma non sa manciunu tutti mbare, per esempio a me Zita e me cugnata non ni manciunu, i picciriddi mancu

-allura ascuta a mia, facemu 20 caddozzi cunzati e 30 semplici

– ma non ti pari assai?

– a quali assai, na manciamu tranquillu

– quattru cipollati i pigghiamu?

– scettuuuu mbare

– iu ricissi 5 tantu pp’avilli

– cinqu? Cchi a fari ccu 5 cipollati? Iu mi ni manciu minumu minumu tri. Facemu 18.

– si pazzu mbare, vabbè ppe cosi di viviri?

– aspetta, picchì cco manciari finemu?

– Mbare ficiumu spisa ppi nquatteri sanu

– e i pupetta ne pigghiamu? Aruodditi ca non c’è Pasquetta senza puppetta. Una a testa sa manciunu sicuru

– comu rici tu, ppi mia c’è troppu manciari. Comunque iu accattu i cosi di viviri..

– uok, iu a canni e i pasticcini

– che pasticcini compri?

– INVOTTINI FILADEFFIA E PISTACCHIO

#pasquettaliscia

Leave a Comment

Cos’è la Liscìa Catanese?

Chi è Catanese sa benissimo cos’è la Liscìa e sa benissimo che è soltanto una prerogativa del Catanese.La Liscìa non è umorismo o cabaret, La Liscìa è naturalezza e spontaneità. E’ quel carattere insito nel Catanese che trova maggior espressione nelle situazioni più varie e talvolta tristi. La Liscìa è l’oro dei catanesi, è magia ed è il modo più efficace per sdrammatizzare, per far sorridere chi motivi per sorridere non ne ha, per dire la propria in modo ironico e divertente.