ULTIME NEWS
Home / A muzzu / Perché i messinesi sono buddaci?


Perché i messinesi sono buddaci?

Perchè ai Messinesi si attribuisce da sempre l’ appellativo “buddace”?

Il buddace,( in italiano sciarrano) è un pesce caratterizzato da un corpo minuto e snello, da una testa molto grossa e da una bocca ampia.

Si aggira per i fondali con la bocca sempre aperta, sempre in cerca di cibo e in grado di inghiottire tutto. E’ proprio per queste caratteristiche che si attribuisce al cittadino Messinese l’appellativo di “buddace” poiché identificato come persona credulona, che parla in maniera arrogante senza accompagnare i fatti alle parole, e che “abbocca a qualsiasi diceria.

sciarrano

L’appellativo non è soltanto leggenda, ma trova riscontro anche nella facciata di palazzo Zanca, sede del Municipio di Messina, in cui tra le tante icone raffiguranti la simbologia messinese vi è proprio quella del pesce “buddace””

fonte: cataniachannel

Il Catanese è solito tradurre tale appellativo con: U’ PISCI BABBU.

BUDDACI

Esaltando le bellezze siciliane, ripropongo alcuni passi di una poesia popolare che parla proprio dei buddaci:

 

C’è un omu ò munnu, tantu bommagaru
chi nominatu fu lu “’bbuccazzaru”!
parra,‘nfirucìa e ‘mmustra i denti
ma poi, ‘n sustanza, non cummina nenti.
Sìculu di razza o pì pritisi, 
u titulu v’u dici, è ‘u “missinisi”,
stimatu pù so’ sali ‘ntra la ‘zzucca,
ma criticatu p’a lagghizza’i bucca.
Ma, ‘a definizioni ‘cchiù veraci
fu quannu ‘u defineru ‘u “buddhaci”!

Fonte: “cataniachannel”

Quella tra Catania e Messina è e sarà per sempre una rivalità calcistica ben differente da quella che gli etnei nutrono nei confronti dei Palermitani e viceversa, ma pur sempre un derby dalle mille emozioni e dalle mille sfaccettature.

Buona Visione e W La Sicilia

di Andrea Carollo, La Liscìa Catanese

lo sai che (1)

segui

 

si ringrazia per l’idea: www.cataniachannel.com

Scritto da Andrea Carollo, La Liscìa Catanese

La Liscìa Catanese non è umorismo o cabaret, La Liscìa è naturalezza e spontaneità. E’ quel carattere insito nel Catanese che trova maggior espressione nelle situazioni più varie e talvolta tristi. La Liscìa è l’oro dei catanesi, è magia ed è il modo più efficace per sdrammatizzare, per far sorridere chi motivi per sorridere non ne ha, per dire la propria in modo ironico e divertente.

CONSIGLIATO

Il piccolo Saro nel tema di italiano scrive “SPACCHIOSO” e la Crusca risponde

«Spacchioso». Mai sentita questa parola? Probabilmente no, a meno che

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *