ULTIME NEWS
Home / News / Le 3 frasi più comuni che hai letto sul disastro Parigino


Le 3 frasi più comuni che hai letto sul disastro Parigino

Dopo i terribili fatti di Parigi si sono spese milioni di parole,date versioni di ogni genere e pareri discordanti.

Dopo quello che è accaduto in Francia, sono state tante le emozioni che ognuno di noi ha avuto; rabbia, compassione, tristezza, dolore e talvolta disperazione. Ma c’è chi nonostante questo non ha sfruttato questo terribile fatto per stare in silenzio in segno di rispetto, per chiudere la bocca ed evitare che da quella bocca stessa potessero uscire solo fandonie e stupidaggini.

Stando un po’ su Facebook e un po’ in strada ho visto e incontrato tante persone con varie versioni e che ripeto, non hanno approfittato di questo abominio per tacere.

Vi elenco chi sono

  1. MINCHIA MBARE MA PICCHI N’ABBIUNU NA BUMMA SUPRA A SIRIA ACCUSSì C’A TAGGHIUNU CHISTI Questa è senza dubbio la frase più ricorrente che ho sentito e letto in due giorni. Gente non informata che pur di dire qualcosa ha proposto la soluzione più semplice. Provate a chiedere loro il motivo di questa soluzione, della situazione che c’è in Siria in questo momento e perchè l’anu tantu ccu sti siriani.
  1. MBARE E’ TUTTA NA COSA OGGANIZZATA, CI CUPPUNU L’AMERICANIPotevano mancare i complottisti? Certo che no. Non escludo che sia davvero così, non posso di certo permettermi, ma loro sono lì pronti a smontare qualsiasi tipo di commento o versione dei fatti. Non danno spazio assolutamente ad un parere diverso.Leggono di qualcun’altro con un’ idea diversa e non ci po riri nenti ca spatti ti pigghiunu macari ppo culu.
  1. BASTADDI MUSUMMANI ANA GGHIRI O PROPRIU PAISI. Il fatto che l’accaduto è stato rivendicato dall’ISIS prescinde dal fatto che tutti i musulmani si volunu fari sautari nda l’aria. Quando andate fuori Catania e quacchi cunnutu vi rici “ AAHHH SICILIA, MAFIA, PISTOLA, OMICIDI” non vi siddiati e non pigghiati questioni.

 

Ci sono volte che è meglio tacere nel rispetto di chi muore.

Andrea, La Liscìa Catanese

Scritto da Andrea Carollo, La Liscìa Catanese

La Liscìa Catanese non è umorismo o cabaret, La Liscìa è naturalezza e spontaneità. E’ quel carattere insito nel Catanese che trova maggior espressione nelle situazioni più varie e talvolta tristi. La Liscìa è l’oro dei catanesi, è magia ed è il modo più efficace per sdrammatizzare, per far sorridere chi motivi per sorridere non ne ha, per dire la propria in modo ironico e divertente.

CONSIGLIATO

Uomo fermato con 10 kg di frutta secca nel bagaglio: arrestato con l’accusa di SCACCIO INTERNAZIONALE

Dopo il fatto accaduto oggi all’aeroporto Fontanarossa di Catania documentato proprio dalla Liscìa Catanese, un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *