giovedì , 21 settembre 2017
ULTIME NEWS
Home / U'Catanisi / Non chiamatelo “Street food”, chiamatelo “Arusti & Mancia”


Non chiamatelo “Street food”, chiamatelo “Arusti & Mancia”

Lo street food ormai è in tutto il mondo una vera e propria moda vincente,grazie anche ai media, alle manifestazioni e ai “foodblogger” che ne esaltano la bontà e l’innovazione.

Ma cos’è in realtà lo street food? La denominazione composta da “strada” ( street ) e “food” ( cibo) ci aiuta a capire di cosa si tratta.

Esso è semplicemente un modo diverso e “innovativo” di servire e proporre il cibo e le specialità del posto, regalando al cliente una valida alternativa al ristorante. Si dice che il cibo di strada abbia origini molto antiche poiché per alcuni “nato per sfamare, non per nutrire”. Per i Greci e i Romani infatti il cibo di strada rappresentava una vera e propria necessità,soprattutto per coloro i quali non avevano a disposizione strumenti idonei alla cucina. Per il Catanese però è, e sarà difficile accettare sia questa moderna terminologia sia l’attribuzione dello street food a Greci e Romani.

Il patriottismo nei confronti di questo “nuovo” mondo è tale da fornire al Catanese la massima convinzione di essere il vero fondatore e promotore.

carne

A Catania infatti non esiste e non esisterà mai lo street food ma l’ARUSTI E MANCIA, nonché il più caratteristico modo di mangiare per strada. Il meccanismo apparentemente è sempre lo stesso ma cosa ha in più l’ARUSTI E MANCIA rispetto lo STREET FOOD? La risposta è semplice e sta nel fatto che è insito nell’ARUSTI E MANCIA l’essenza della Liscìa. La pietanza offerta più famosa è senza ombra di dubbio la carne di cavallo, che viene arrostita e consumata “avvolu”, senza troppa lavorazione e con una facilità estrema. Per ciò che concerne la modalità di ordinazione, essa è a portata di qualsiasi individuo, straniero e non: si indica, a colui “ca arusti”, la carne che si desidera e nel frattempo si aspetta che i vestiti indossati si impregnino per bene di ciauru e di fumu ( eau de cavall).

Gli amanti del vino rosso infine si devono accontentare “do vinu da casa misu no biccheri i plastica” per un viaggio verso un piacere infinito.

Questa che vi ho proposto è la sintesi della sintesi di questo grande fenomeno, perchè esistono varie tipologie di arusti e mancia,e diverse caratteristiche del Catanese in questo contesto.

La Liscìa Catanese ve le presenterà di volta in volta.

Una cosa però è certa e la posso confermare adesso: sin dai tempi dei tempi, lo street food ha origini Catanesi, autru ca greci!!!!

STAY TUNED – STAY LISCIU

 

di Andrea Carollo, La Liscìa Catanese.

 

LE 5 FRASI DEL CATANESE AL BAR (8)

Scritto da Andrea Carollo, La Liscìa Catanese

La Liscìa Catanese non è umorismo o cabaret, La Liscìa è naturalezza e spontaneità. E’ quel carattere insito nel Catanese che trova maggior espressione nelle situazioni più varie e talvolta tristi. La Liscìa è l’oro dei catanesi, è magia ed è il modo più efficace per sdrammatizzare, per far sorridere chi motivi per sorridere non ne ha, per dire la propria in modo ironico e divertente.

CONSIGLIATO

Le cose “ca pottunu mali” secondo la Nonna Catanese

Da sempre credenze, superstizioni e miti avvolgono la storia, soprattutto quella siciliana. Le vecchie scaramanzie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *