@lalisciacatanese

“Aiu ragiuni e ma manciu squarata”
Non è passato inosservato questo celeberrimo modo di dire catanese allo chef francese Antoine Mbracchì che ha creato una ricetta innovativa pronta a sconvolgere il mondo dell’alta cucina.

Una ricetta semplice, ma efficace.
Tra astratto e gusto prelibato, la ragione squarata può essere cucinata e mangiata da chiunque.

Ma cosa serve?
– Una pentola a pressione
– 1 lt di acqua
– Sale iodato
– un cucchiaio di olio
– una persona che per interrompere una discussione ti dice “ragiuni ai”.

Per chi volesse si può aggiungere anche un pizzico di presunzione.


Bastano pochi minuti e il piatto è servito.


Buon appetito

Andrea Carollo – La Liscìa Catanese

___________

Lo sai che esiste una nuova community firmata La Liscìa Catanese?

Iscriviti adesso -> clicca qui

Leave a Comment

Cos’è la Liscìa Catanese?

Chi è Catanese sa benissimo cos’è la Liscìa e sa benissimo che è soltanto una prerogativa del Catanese.La Liscìa non è umorismo o cabaret, La Liscìa è naturalezza e spontaneità. E’ quel carattere insito nel Catanese che trova maggior espressione nelle situazioni più varie e talvolta tristi. La Liscìa è l’oro dei catanesi, è magia ed è il modo più efficace per sdrammatizzare, per far sorridere chi motivi per sorridere non ne ha, per dire la propria in modo ironico e divertente.