Autore: La Liscìa Catanese

carabinieri

Incredibile quanto accaduto oggi a Catania. Un turtista, in un noto bar del Catanese, ha ordinato un arancino al sugo. Fin qui tutto bene ma poi il peggio. Quando l’ignaro turista ha impugnato forchetta e coltello poco è bastato per far scattare l’allarme. Due pattuglie sono giunte sul posto e hanno provveduto all’arresto del 35enne

Untitled design (2)

Sembrava una mattinata tranquilla a casa Pappalardo. La madre Lina si alza come ogni giorno, prepara la colazione ai figli e inizia a sistemare la casa. Ad un tratto però succede l’inverosimile. Inizia a piovere talmente forte che nel cuore della madre in questione scatta un senso di sfida, quasi come una corsa olimpica. Al

benji

Grandissima novità in quel di Catania. Pare che l’ex portiere della New Team, abbia deciso di investire nel capoluogo etneo aprendo una nuova catena di girarrosto. Il portiere fuoriclasse più famoso di tutti i tempi in grado di parare pressoché qualsiasi tiro, ricordato soprattutto per la sua determinazione e il suo carisma ha deciso di inaugurare

creem

La novità del 2018 è senz’altro la nascita del nuovo gelato al gusto “sanceli“. Il sanguinaccio infatti, fino ad oggi mangiato per strada dai catanesi nella piena osservanza delle norme igienico sanitarie diventa finalmente gelato da far gustare persino ai più piccoli. Un’importante catena francese fa sapere di essere interessata all’idea e di essere pronta

PRESTIYOU S.R.L (4)

Due archeologi francesi sono i protagonisti di un eccezionale ritrovamento presso il centro storico della città di Catania. Davanti agli occhi increduli di centinaia di catanesi accorsi lì dopo aver appreso la notizia quello che è accaduto ha dell’incredibile. Da alcuni controlli sul sito di quella che i catanesi riconoscono come “Catania vecchia”, è stato

pasticcini

Come combattere la sete che viene dopo essersi calati una guantera di pasticcini? Quali sono i rimedi più efficaci? Proviamo a spiegarlo. A tutti, almeno una volta nella vita, sarà capitato di trovarsi di fronte ad un bivio dopo aver mangiato i pasticcini ( soprattutto la domenica!). La sete provocata da questo alimento sano non

PRESTIYOU S.R.L (3)

Perchè “u’pottamanciari” non si ietta, po’ sempri sevviri Solo chi è Catanese può comprendere. Il contenitore per alimenti comunemente chiamato “u’pottamanciari” è un bene di prima necessità. In ogni famiglia Catanese ci sono caterve di contenitori e di solito la madre a casa ne conosce precisamente la composizione e come l’ha avuto. Quando vi è

PRESTIYOU S.R.L (2)

Autobus e disservizi: presentata al comune la soluzione al problema A quanti di voi è capitato almeno una volta nella vita di prendere un autobus a Catania? A quanti di voi è capitato almeno una volta di rimpiangere quella volta in cui avete deciso di prendere un autobus a Catania? Ritardi, disservizi, fetu di pisci

statoconfusionale

Un fatto davvero triste con un catanese protagonista è accaduto ieri in quel di Milano. Non appena arrivato al duomo di Milano,S.F catanese d’origine di anni 70,non ha potuto a meno di notare una fitta nebbia. Fu proprio in quel momento che il suo stomaco cominciò a brontolare e l’acquolina in bocca a crescere sempre

PRESTIYOU S.R.L (1)

C’ERA UNA SVOLTA L’uso murale di sucaminchia, come apostrofo rosa tra le parole “Ti amo” e il disegno di un cuore, è un esercizio stilistico molto coraggioso, che segna probabilmente una frattura insanabile con la poesia romanza e rinascimentale. Eppure, il verbo “sucare”, evoluzione dialettale di “succhiare”, dal latino “suculare”, letteralmente “aspirare e ingerire un

bordello

Con la legge Merlin del 20 febbraio 1958 n. 75, come è noto a tutti,  venne abolita la “regolamentazione della prostituzione e lotta contro lo sfruttamento della prostituzione altrui.”, con conseguente chiusura di tutti i bordelli e case chiuse. Oggi, anno corrente 2016, qualcosa sta cambiando e la fantasia, unendosi al business, ha fatto sì

cappuccina

Sull’onda del dibattito secolare tra catanesi e palermitani in merito al “sesso” della specialità culinaria sicula ( arancino o arancina), anche in Lombardia sembra aver preso piede una diatriba simile. Presi d’invidia per l’attenzione concessa negli ultimi anni ai siciliani, anche tra i lombardi il dibattito si fa duro. Sembra infatti che tra gli abitanti

finanza

  Un uomo è stato fermato dalla Guardia di Finanza per normali controlli, ma all’apertura del bagaglio è stato scoperto: trasportava 10 chilogrammi di frutta secca di vario genere. Stando alle informazioni degli inquirenti, il bottino avrebbe fruttato una somma pari a 62,50 €. All’apertura del bagaglio pare che l’uomo abbia detto agli ufficiali ” LEI

PRESTIYOU S.R.L

Parafrasare le delicatezze catanesi per far comprendere quanto possiamo essere poeti. Liliana Luca ci racconta la storia della principessa Matilde     “In quest’opera letteraria l’autore intende rievocare la nascita della figlia Matilde enfatizzando l’ansia provocata dall’attesa, tema principale dell’opera. Egli vuole mettere in evidenza come spesso nella vita l’attesa si carica di un sentimento

admin-ajax

Nasce “iSbaddu”, un’app tutta catanese per infastidire i tuoi contatti. “Scettu ca iai bellu sbaddu”. Qunate volte hai sentito pronunciare questa frase? Cos’è tecnicamente “u’ sbaddu”?. Dando una spiegazione tutta catanese, azzarderei col dire che “u’ sbaddu” è “u malu cchi fari”, per intenderci ( italiano parlando), è quell’atteggiamento tenuto da colui il quale, non

luièmioabbolascupina

La straordinaria parafrasi di Mattia Iachino Serpotta Mi permetto di sottoporre alla vostra attenzionequesto breve sonetto d’amore, che,pur nella sua apparente brevità di contenuti e banalità di concetti, si segnala invece per la sua straordinaria poeticità. Dal punto di vista della metrica, il sonetto è composto da un verso pentasillabo, o quinario, e da due

giustamente

Riporto di seguito la straordinaria e chiara spiegazione riguardo l’uso costante da parte del Catanese di avverbi come “giustamente, automaticamente e praticamente”, di Mattia Iachino Serpotta “C’è a Catania una forma latente di arroganza linguistica, manifestata attraverso l’uso anomalo di alcuni avverbi, che tradiscono un significato incompatibile con il contesto nel quale si inseriscono. Sto

Cos’è la Liscìa Catanese?

Chi è Catanese sa benissimo cos’è la Liscìa e sa benissimo che è soltanto una prerogativa del Catanese.La Liscìa non è umorismo o cabaret, La Liscìa è naturalezza e spontaneità. E’ quel carattere insito nel Catanese che trova maggior espressione nelle situazioni più varie e talvolta tristi. La Liscìa è l’oro dei catanesi, è magia ed è il modo più efficace per sdrammatizzare, per far sorridere chi motivi per sorridere non ne ha, per dire la propria in modo ironico e divertente.